Scuola per DJ Producer a Milano

Dj Pro

caratteristiche corso

Requisiti di ammissione: Maggiore età e tecnica base su console. Test di ingresso e colloquio preliminare
Rivolto a: Allievi di livello medio/avanzato
Durata: 4 Mesi
Iscrizioni: Da giugno 2020
Inizio: Ottobre 2020
Titolo di studio rilasciato: Attestato di Certificazione delle Competenze valido in tutta l’Unione Europea: Tecniche di DJ
Estensione Diploma NAM: Valido su tutto il territorio dell’Unione Europea

DJ PRO è un corso Legalmente Riconosciuto che rilascia un titolo di studio come “DJ” valido in tutta l’Unione Europea. E’ studiato per chi vuole diventare un professionista della console. Oltre alle lezioni collettive in aula, ogni allievo frequenta lezioni individuali con il docente.

Il programma prevede lo studio approfondito della console Pioneer Dj Nexus CDJ-2000NXS2 e e Pioneedr DDJ 400 della tecnica Turntablism classica su giradischi Technics 1200.

Momento fondamentale del corso è l’esperienza di tirocinio a cui tutti gli allievi partecipano, in quanto parte del percorso formativo. Viene svolta in alcuni locali importanti di Milano (negli ultimi anni i nostri allievi anno suonato all’Alcatraz di Milano e al Live di Trezzo in apertura degli Eiffel 65 (LEGGI QUI L’ARTICOLO).

Al termine del corso vengono svolti esami con commissione esterna al fine di verificare la preparazione degli allievi.

Nel programma didattico è incluso un ciclo di incontri di Storia della Discografia, Ascolto e Analisi Musicale.

Questo corso rientra nel programma “Completo” ed è abbinabile al corso Producer Composer e Fonico Sound Designer”. Tre corso con tre titoli di studio Legalmente Riconosciuti.

Nozioni di base su acustica della consolle e dei locali – Il BPM, la latenza del suono quando si propaga nello spazio.

Parti componenti una consolle da Dj per live set (deck/ cdj/ giradischi, mixer, cuffie, monitor) e perché sono tutte indispensabili.

Routing del segnale durante un dj set live – come avviene uno show di diverse ore in consolle, come gestire musica, volumi e il proprio show.

Analisi dettagliata di tutte le funzioni riguardanti le apparecchiature in dotazione – cdi 2000 nxs 2 e DJM 900 nxs 2 oltre che dei ddi 400 con software di REKORDBOX

Pratica mix: Pratica del Lancio in battuta, sincronizzazione, messa a tempo e mixaggio con cura dei parametri di equalizzazione, volumi e scelte di tempi per miscelazioni ottimali.
Perfezionamento della tecnica di miscelazione con diversi generi musicali e relative tecniche.
Impiego di effetti e opzioni di taglio etc (es backflip)
Creazione di un Live set e perfezionamento di una playlist in serata a seconda della tipicità del dj set (serata multigenere – Apertura di locale – residenza del dj –  dj set da Guest o da sala 2 – dj per eventi o matrimoni)
Editing e Preparazione tracce per live set (anche attraverso software tipo mixed in key o compressore su daw) – come rendere il proprio lavoro competitivo e professionale al massimo.
Lezioni approfondite su software di Rekordbox, sia in veste di player che di gestionale nella creazione di playlist per serate e organizzazione dei propri database e export di supporti usb
Pratica con giradischi e il software di traktor sia in modalità scratch (con timecode) che con soli vinili.
Come funziona il giradischi, la trasduzione del segnale dalla puntina al mixer, parti componenti il giradischi e relative funzioni. come funziona la codifica di tempo.

Storia, Ascolto e Analisi: Storia, Ascolto e Analisi delle strutture della discografia Dance anni ’70 ai giorni nostri. Studio delle caratteristiche di composizione musicale strettamente e modalità produzione.

Lezione di ascolto di BRANI e identificazione tipicità relative a REMIX, REMAKE, BOOTLEG, MASHUP, EDIT, COVER con relativa analisi dal punto di vista di ufficialità della traccia, diritto autorale, royalties.

Major, Indies e fairy labels. Caratteristiche, tipi di investimenti, punti di forza e debolezze sul mercato globale. Analizzate da sole e anche in funzione del tempo e delle innovazioni tecnologiche inerenti la materia del deejaying.
Storia delle apparecchiature per dj – dal fonografo ai cdi con supporto usb passando attraverso un mercato fortemente influenzato nei cambiamenti dalla creazione del formato mp3 e dalla pirateria informatica.
Storia del dj dalle origini nei college studenteschi, attraverso le guerre mondiali, negli anni 70 fino ai giorni nostri.

Adempimenti fiscali e inquadramento lavorativo e obblighi verso SiAE ed ex ENPALS

Stage: nell’ultima parte del corso ogni allievo effettuerà un periodo di tirocinio come Dj in un locale della Lombardia.

Pratica Mix 32 ore – classe 5 persone
Lezioni individuali 4 Ore
Esercitazioni Libere 8 ore
Storia, ascolto e analisi 8 ore – collettivo
Stage (serate nei locali) 32 ore

OPEN DAY ONLINE

GIOVEDI 9 LUGLIO

RICHIEDI INFO
  • RICHIEDI INFO
    0
  • Email*
    1
  • Nome e Cognome*full name
    2
  • Telefono*full name
    3
  • Messaggio o corso d'interesse*something more
    4
  • 5
  • Privacy*you like
    Ho preso visione e accetto.
    6
  • 7