Tullio Ricci |

Tullio Ricci

Nato a Milano il 14 settembre 1968 e musicalmente formato presso il Conservatorio di Brescia (Flauto traverso) e presso la Scuola Civica di Jazz di Milano (Sassofoni) e infine diplomato presso il Conservatorio di Musica di Milano con 110 e Lode nel corso di Jazz con specializzazione in sassofono.
Principalmente tenorsassofonista, si distingue per la sonorità rotonda e pastosa ispirata senz’altro dai grandi maestri del Bop quali Sonny Rollins e Dexter Gordon, ma piacevolmente contrastante con un fraseggio molto moderno e poco legato a clichet.

Nei primi anni di esibizioni instaura un rapporto continuativo con un quartetto con il quale si ritrova due volte in sala d’incisione e che comprende il chitarrista-compositore Massimo Minardi ed una delle ritmiche più richieste d’Italia composta da Massimo Pintori alla batteria e Roberto Piccolo al contrabbasso. In questo ambito matura e sviluppa la sua personalità che lo porterà poi a collaborare continuativamente con un grande arrangiatore e tenorsassofonista afro-americano, ricordato nella storia per aver vissuto a stretto contatto musicale e umano sia con Thelonious Monk che con Charlie Mingus, durante gli ultimi anni della loro carriera: Paul Jeffrey.

Nel 2001 si trasferisce per alcuni mesi a New York ed al suo ritorno in Italia il bilancio è positivo: molte esperienze “sul campo” che culminano in un lavoro in studio dove grazie all’esperienza acquisita si fa accompagnare dall’attuale docente di batteria della Berklee University di Boston: Ralph Peterson, nonché da uno dei padri storici del contrabbasso jazz John Ore, ed infine dall’astro nascente il pianista Jeb Patton. Il lavoro esce con l’etichetta Splasc(h) e conosce grande successo soprattutto in Nord Europa e Giappone.

Al suo rientro in Italia si dedica molto all’attività discografica, iniziando da un sestetto che vede tre sassofoni tenori nella frontline: Tullio Ricci, Paul Jeffrey e Maurizio Carugno. Questo sestetto porta ingiro, per l’Italia ma non solo, i grandi arrangiamenti di Jeffrey della musica di Monk, Mingus, Joe Henderson, questa band sarà protagonista di una fortunata tournee in USA nel 2002.

Alla fine del 2005 intraprende una nuova sfida, fondando con altri 4 soci la prima Webradio Ufficiale Italiana, RadioSNJ, occupandosi della direzione artistica del Canale Jazz, divenuto oggi un vero punto di riferimento per il Jazz su internet in Italia, con videointerviste effettuate dallo stesso ai più grandi talenti del Jazz mondiale. Con il sax alto, è cofondatore con il chitarrista Giampiero Spina di una formazione veramente innovativa: i TenStepOut, che si rifanno all’esperienza poliritmica del movimento M-Base di Steve Coleman. Con il sax tenore nel frattempo collabora con il bassista brasiliano Ricardo Moraes con il quale farà un tour Europeo nel settembre 2007 con il pianista Davide Logiri ed il batterista Alessio Pacifico, dal quale tour verrà estratto un altro album, con rivisitazioni in chiave Jazz di standard della musica mineira di Toninho Horta, Milton Nascimento ed altri autori e anche brani originali. Nel 2008 incontra in studio il grande batterista americano astro nascente Francisco Mela grazie al progetto del pianista Michele Franzini “Out Of a Logical Choice”. Prosegue l’attività discografica con il Bassista e Contrabbassista Alex Carreri, incontro dal quale ne scaturisce l’ottimo progetto Jazz-Funk “Groovin’ Action”.

Nel 2009 il fortunato incontro con il grande batterista storico Gianni Cazzola, ne scaturisce un lavoro denso di tradizione e innovazione, con una proposta che spazia da standard a brani originali di Tullio Ricci pensati per la straordinaria energia di Gianni. Questo progetto ha avuto anche un ampio consenso dalla critica grazie ad articoli sui principali giornali (Jazzit ed il Corriere della Sera).

Il 2010 vede invece l’uscita di due nuovi progetti: “The Angle” con la partecipazione del noto trombettista Newyorkese Ralph Alessi e con musiche del pianista Michele Franzini per un’atmosfera di ricerca poiliritmica postbop, e “The Thieves 4tet” voluto fortemente da Tullio Ricci, un’ambiziosa rivisitazione dei più grandi successi dei Police di Sting per quartetto Jazz, con la partecipazione del fratello Marco Ricci al contrabbasso, Alberto Tafuri al pianoforte e Maxx Furian alla batteria.

Il 2011 è l’anno che vede maturare i frutti dello sforzo discografico precedentemente messo in atto, e i tre progetti principali ai quali sta lavorando gli permettono di esibirsi in importanti manifestazioni. Con il quartetto “The Thieves” si esibisce ai Festival di Trento, Canovacci Pero, Quarna, Piacenza. In agosto 2011, partecipa con il progetto “The Angle” al fianco di Ralph Alessi al Sant’Anna Arresi Jazz Festival, uno dei più prestigiosi festival estivi della Sardegna, registrando un grande successo di pubblico e critica. Nello stesso anno è stato chiamato dalla prestigiosa Scuola di Musica NAM di Milano, famosa per i corsi di batteria di Tullio De Piscopo, all’insegnamento del sassofono, inaugurando pertanto la nuova cattedra dedicata per l’appunto al suo strumento.

Nel 2012 diventa membro stabile della prestigiosa Monday Orchestra, una delle Big Band più blasonate d’Italia. Con questa formazione nel luglio dello stesso anno partecipa al Bflat Jazz Festival di Milano incidendo due album Live con due ospiti di fama mondiale, il tenorsassofonista Bob Minzter e il trombettista Randy Brecker, i due album usciranno a cavallo tra il 2014 e il 2015. Intraprende contemporaneamente una nuova sfida professionale, divenendo prima direttore artistico di un nuovo Jazz Club milanese e successivamente divenendo Presidente dell’Associazione Culturale Jazz Club Milano, che si occupa di organizzare stagioni concertistiche di alto livello sul territorio milanese e che sta riscuotendo molto successo.

Nel 2013 torna in studio con “The Thieves Quartet“ per il secondo volume questa volta dedicato sia alla musica dei Police quanto alle più recenti produzioni di Sting sempre rivisitate in chiave jazzistica con gli stessi musicisti presenti nel primo volume. Al fianco del trombettista Mauro Brunini incide “In my Mind” disco dedicato al quintetto hardBop per la Ultrasound Records e porta il progetto in tutti i jazz club più prestigiosi d’Italia. Altre più recenti collaborazioni lo vedono impegnato nella produzione del nuovo Album del chitarrista Dario Faiella, nel nuovo progetto artistico del batterista Tony Arco dedicato a Wayne Shorter, e nel nuovo quintetto dedicato alla musica Hardbop del pianista Michele Franzini.

Discografia in qualità di Leader e Co-Leader:

1998: Ricci-Minardi-Pintori-Piccolo: “Gangsterstory” – Mingus Live Productions

Tullio Ricci: Sax Tenore

Massimo Minardi: Chitarra

Massimo Pintori: Batteria

Roberto Piccolo: Contrabbasso

2001: Ricci-Minardi-Pintori-Piccolo: Millennium Bug – A&R Mingus

Tullio Ricci: Sax Tenore

Massimo Minardi: Chitarra

Massimo Pintori: Batteria

Roberto Piccolo: Contrabbasso

Leonardo Di Virgilio: Pianoforte

2002: Tullio Ricci 4tet: 179-76 Selover Road – Splasc(h) Records

Tullio Ricci: Sax Tenore

Jeb Patton: Pianoforte

Ralph Peterson: Batteria

John Ore: Contrabbasso

2004: Paul Jeffrey Sextet: Tribute to Nellie and Thelonious – IDOS Records – Jazzfriends

Tullio Ricci: Sax Tenore

Paul Jeffrey: Sax Tenore

Maurizio Carugno: Sax Tenore

Sandro Gibellini: Chitarra

Massimo Minardi: Chitarra

Roberto Piccolo: Contrabbasso

Massimo Pintori: Batteria

2008: Ten Step Out. “Ten Step Out” – Music Center

Tullio Ricci: Alto Sax

Giampiero Spina: Chitarra

Giacomo Lampugnani: Basso Elettrico

Luigi Scuri Batteria

Filippo Ummarino Percussioni

2008: Ricardo Moraes Quartet: “Live at Bird’s Eye Club” – RadioSNJ Records

Tullio Ricci: Sax Tenore

Ricardo Moraes: Basso Elettrico

Davide Logiri: Pianoforte

Alessio Pacifico: Batteria

2008: Michele Franzini: “Out of A Logical Choice” – RadioSNJ Records

Tullio Ricci: Sax Tenore

Michele Franzini: Pianoforte

Luca Calabrese Tromba

Francisco Mela Batteria

Massimo Pintori Batteria

Tito Mangialajo Contrabbasso

2009:Groovin’ Action “2nd Street”- Music Center

Alex Carreri: Basso El. E Contrabbasso

Tullio Ricci: Sax Tenore e Alto

Mattia Cigalini: Sax Alto

Beppe Caruso: Trombone

Gianluca Di Ienno: Pianoforte e Tastiere

Pino Li Trenta : Batteria

2009: Tullio Ricci meets Gianni Cazzola in “a Swinging Session” RadioSNJ Records

Tullio Ricci: Sax Tenore, Soprnao e C Melody

Gianni Cazzola: Batteria

Michele Bozza: Sax Tenore e Contralto

Alex Orciari: Contrabbasso

Simone Daclon: Pianoforte

2009: Free Centric Quartet “S.A.Q.”Music Center

Tullio Ricci: Sax Tenore

Michelangelo Decorato Pianoforte

Valerio Della Fonte Contrabbasso

Alessio Pacifico Batteria

2010: Gangsterstory “The Double Life of Oliver Hard Disk” – RadioSNJ Records

Tullio Ricci: Sax Tenore

Massimo Minardi: Chitarra

Roberto Piccolo: Contrabbasso

Massim Pintori: Batteria

Ermanno Principe: Voce

2010: The Angle “Wrecks” – Music Center

Tullio Ricci: Sax Tenore

Ralph Alessi: Tromba15

Michele Franzini: Pianoforte

Roberto Mattei: Contrabbasso

Michele Salgarello: Batteria

2010: The Thieves Quartet “Play The Music of The Police”RadioSNJ Records

Tullio Ricci: Sax Tenore

Alberto Tafuri: Pianoforte

Marco Ricci: Contrabbasso

Maxx Furian: Batteria

2011: Luca Cacucciolo 4tet: Evolving – radioSNJ Records

Luca Cacucciolo: Piano, Rhodes

Tullio Ricci: Sax Tenore, Soprano, Altello

Massimo Ciaccio: Basso Elettrico

Giorgio Di Tullio: Batteria

2011: Ricci, Minardi, Cazzola, Tafuri, Mangialajo: Ballads – RadioSNJ Records

Tullio Ricci: Sax Tenore

Massimo Minardi: Chitarra

Gianni Cazzola: Batteria

Alberto Tafuri: Pianoforte

Tito Magialajo Rantzer: Contrabbasso

2013: Mauro Brunini 5tet “In My Mind” – Ultrasound Records

Mauro Brunini: Tromba e Flicorno

Tullio Ricci: Sax Tenore

Michele Franzini: Pianoforte

Nicola Stranieri: Batteria

Roberto Mattei: Contrabbasso

2013: The Thieves Quartet “Caught In The Act” – MAP Records

Tullio Ricci: Sax Tenore e Soprano

Alberto Tafuri: Pianoforte

Marco Ricci: Contrabbasso

Maxx Furian: Batteria

2014: Monday Orchestra: Bob Mintzer meets Monday Orchestra: Music Center

Monday Orchestra feat. Bob Mintzer Sax Tenore

Direttore: Luca Missiti

Tullio Ricci: Sax Tenore

Discografia in qualità di Ospite:

2002: Ezio Allevi BBB Plus Eight “El Sueno” – Splasc(h) Records

Ezo Allevi Sax Tenore

Ross De Iulio Batteria

Tullio Ricci: Sax Tenore

Giovanni Falzone Tromba

Giampiero Spina: Chitarra

Lorenzo Erra: Pianoforte

Beppe Lapalorcia Contrabbasso

2004: Adi Souza: “Dança Da Vida” – MAP Records

Adi Souza: Percussioni

Massimo Minardi: Chitarra, arrangiamenti

Tullio Ricci: Sax Tenore e Soprano

Max De Aloe: Armonica

Diego Baiardi, Niccolò Cattaneo: Pianoforte

Alex Battini: Batteria, Percussioni

Marco Mistrangelo: Basso Elettrico e Contrabbasso.

2009: Klaus Bellavitis: “Jazz For Sale” – Scarano Productions

Klaus Bellavitis: Voce

Claudio Pozzi: Pianoforte

Tullio Ricci: Sax Tenore

Massimo Ciaccio: Basso Elettrico

Michdele Salgarello: Batteria

Altri Ospiti: F.Bernasconi, A.Bollettieri, Walter J. Blanton, M.Bianchi, Gendrickson Mena, Mike Tracy, Paolo Tommelleri.

2011: Roberta Sdolfo “Il Lato Jazz Del Cuore” – Philology

Roberta Sdolfo: Voce

Alberto Bonacasa: Pianoforte

Gianluca Alberti: Contrabbasso

Roberto Paglieri: Batteria

Tullio Ricci: Sax Tenore

Massimo Minardi: Chitarra